Best practice SEO per il sito web: le migliori tattiche da non ignorare

Best practice SEO per il sito web: le migliori tattiche da non ignorare

Se vuoi un modo conveniente per far visitare il tuo sito, la SEO è il canale giusto da usare. Alcune persone lo considerano un set di strumenti segreti. Tuttavia, la realtà è che non c'è segretezza che lo circonda. Devi solo conoscere le migliori pratiche SEO, impostare una strategia e seguirla con insistenza.

L'applicazione delle migliori pratiche SEO ti aiuterà a raggiungere grandi risultati che miglioreranno le classifiche organiche del tuo sito web.

In questo articolo, troverai diversi hack che ti aiuteranno a posizionarti più in alto nei risultati di ricerca di Google.

Andiamo!

Trova e usa le giuste parole chiave

Inizia con la ricerca di parole chiave. Condurre ricerche di parole chiave ti consentirà di ottenere informazioni sulle parole e le frasi che il tuo pubblico di destinazione cerca su Internet. Esistono diversi strumenti che puoi utilizzare per la ricerca di parole chiave. Uno di questi è Lo strumento di difficoltà delle parole chiave di Alexa, Un altro è Google Keyword Planner. Quest'ultimo è gratuito e molto facile da usare.

Devi solo digitare una parola o una frase e ottenere suggerimenti per le parole chiave. Lo strumento ti fornirà anche le ricerche mensili medie per il suggerimento di parole chiave e mostrerà la competizione. Se la competizione è "alta", allora ti sarà difficile classificarti in alto nei risultati di ricerca di Google. Quindi, assicurati di utilizzare parole chiave di competizione "media" o "bassa" all'inizio.

Google Keyword Planner

In realtà, ci sono due tipi di parole chiave: parole chiave a coda corta e coda lunga. Le parole chiave a coda corta di solito includono solo una parola, ad esempio, le scarpe. Le parole chiave a coda lunga sono più descrittive e specifiche; per esempio, scarpe rosse con i tacchi alti. E poiché le persone di solito cercano in frasi o frasi, si consiglia di utilizzare le parole chiave a coda lunga nei contenuti di marketing.

Un altro punto importante da ricordare per quanto riguarda le parole chiave è metterli nei posti giusti. Iniziamo con il fatto che ci possono essere parole chiave primarie e secondarie. È necessario posizionare le parole chiave primarie nei seguenti punti all'interno del testo:

  • Il titolo
  • Il primo paragrafo
  • Uno o più sottotitoli
  • In tutto il testo per alcune volte
  • La conclusione
  • Il meta titolo e la descrizione
  • L'URL
  • Il testo ALT dell'immagine

La parte più difficile qui è far sembrare tutto naturale e naturale. Nel tempo, imparerai a fare anche questo.

Scrivi grandi meta titoli e descrizioni

Un altro trucco nelle migliori pratiche SEO è scrivere meta titoli perfetti e meta descrizioni. Ecco alcuni suggerimenti per te:

  • Il meta title dovrebbe essere composto da caratteri 50-60
  • Dovrebbe contenere la parola chiave primaria e dovrebbe essere accattivante
  • Di solito il tipo di titoli "Come fare" o "Top X" funziona bene
  • La meta description dovrebbe in genere essere caratteri 150-158
  • La meta description non dovrebbe essere una frase casuale del tuo testo
  • La meta description non dovrebbe essere il duplicato del testo

Una cosa da tenere a mente per quanto riguarda i meta titoli e le meta descrizioni è che la tua scrittura dovrebbe essere interessante e creativa. Non ci dovrebbero essere parole o frasi casuali, riempitivi o parole non correlate lì. Quindi, cerca di rendere la tua scrittura facile da capire e accattivante allo stesso tempo.

Inchioda il testo

Uno degli aspetti più importanti della SEO è il testo stesso. Se stai scrivendo su WordPress, puoi usare Yoast SEO, che è un ottimo plugin che ti aiuterà ad analizzare il testo che hai scritto. Ci sono alcune cose da tenere a mente quando scrivi un contenuto ottimizzato per il SEO. Eccoli:

  • Evita la voce passiva
  • Prova a scrivere in brevi frasi (fino a 20 parole per frase)
  • Usa l'umorismo
  • Non scrivere in stile accademico (a meno che il tuo blog non sia un blog legale o qualcosa di simile)
  • Cerca di intrattenere e informare i lettori, rendi utile il tuo articolo
  • La lunghezza ideale di un post sul blog è 1000-1600 parole (parole 1600, secondo Buffer)

Ottimizza l'URL

Gli URL sono una delle cose più importanti da tenere in considerazione mentre si fa SEO. Generalmente vengono generati automaticamente, ma sono anche modificabili. Ciò significa che dovresti sempre dare un'occhiata all'URL e modificarlo se necessario.

Un URL non dovrebbe contenere parole di stop. Queste sono le parole che non sono indicizzate da Google. Puoi trovare un elenco di parole di arresto semplicemente consultandole. Alcune di queste parole sono "il", "un", "e". Anche i numeri contenuti negli URL non vengono indicizzati.

È una buona idea aggiungere la parola chiave primaria nell'URL e rendere l'URL facile da capire. Fai capire a Google che un essere umano ha lavorato sull'URL, non su un bot.

Inoltre, se lo desideri traduci il tuo sito web e ancora voglia di mantenere le tue pagine web SEO-friendly, è una buona idea tradurle con GTranslate. Aiuta facilmente tradurre il contenuto del sito Web e rende il localizzazione del sito Web una brezza. E per contenuto, intendiamo il testo, le immagini e anche gli URL. A questo proposito, GTranslate ti aiuta a rendere i tuoi contenuti completamente ottimizzati per il SEO locale, che se fatto bene può avvantaggiare la tua presenza online di una tonnellata e indirizzare più visitatori al tuo sito web.

Prendi in considerazione il lato tecnico del SEO

Il SEO non riguarda solo gli articoli e gli URL perfettamente strutturati, ma riguarda anche una mappa del sito e Google Search Console. Pertanto, assicurati di avere un account Google Console e di aggiungere il tuo sito web lì. Tieni traccia delle prestazioni del tuo sito web e verifica se hai riscontrato errori o problemi mentre Google esegue la scansione del sito web.

Per quanto riguarda la mappa del sito, è una grande cosa avere, soprattutto considerando il fatto che aiuta Google a trovare e scansionare il tuo sito più velocemente. Se utilizzi un sito Web WordPress, puoi scaricare un plug-in che genera automaticamente una Sitemap per te. Uno dei seguenti plug-in funzionerà:

Riassumendo

Speriamo che queste migliori pratiche SEO ti consentano di ottimizzare il tuo sito web e ottenere un traffico più organico. Non deve essere facile, tuttavia, non è impossibile ottenere grandi risultati se si fa il lavoro necessario. Hai solo bisogno di amare la lettura e scavare in profondità nei dettagli. Fai sempre la domanda "Perché?", Dato che tutto ha una sorta di logica dietro. Quindi, non solo memorizzare le regole SEO, cercare di capire la loro essenza per essere in grado di usarle in modo efficace.

Felice ottimismo!

Prova gratuitamente GTranslate per 15 giorni